Attività dell’associazione gennaio - giugno 2018

Il ricordo dei quarant'anni 1978-2018

Sabato 6 aprile 2018 nella sala consiliare del Municipio di Latisana “la bassa” ha ricordato i suoi primi quarant'anni alla presenza del Sindaco dellacittà, Daniele Galizio, affiancato dall'assessore alla cultura Daniela Lizzi e con relatori ufficiali Gianfranco Ellero e Giuseppe Bergamini.

Ha aperto i lavori il presidente onorario Enrico Fantin, il quale ha illustrato le figure dei fondatori ed ha rievocato le origini dell'Associazione, i momenti felici e quelli meno come l'attuale, rimarcando però come la attività non manchi grazie all'impegno volontario degli associati.

Il Sindaco Daniele Galizio ha sottolineato a sua volta l'importanza della “bassa” per tutto il Latisanese lodando l'opera culturale da essa svolta.

Il Presidente Roberto Tirelli ha ricordato i valori espressi dall'Associazione sul territorio ed i meriti culturali acquisiti per la storia e per la riscoperta di un grande patrimonio. Ha fatto poi notare la ingiusta ripartizione dei fondi regionali con dei bandi iniqui che da cinque anni escludono la “bassa” da qualsiasi finanziamento, denunciando che si dia molto a pochi, anziché ,come sarebbe più giusto aiutare tutti i progetti che risultino finanziabili.

E' stato quindi presentato un video che ha riproposto i volti e le voci di quarant'anni di vita a cura di Enrico Fantin con l’aiuto del tecnico Marziano Scarpolini.

In difesa parziale delle scelte regionali è intervenuto il Vice Presidente del Consiglio Regionale Paride Cargnelutti, il quale ha però auspicato nuove regola in modo che non ci siano discriminazioni nei confronti di una Associazione virtuosa come la “bassa” sensibile ai problemi del territorio.

Gianfranco Ellero, primo oratore ufficile, ha ricordato le origini culturali dell’Associazione “la bassa” sottolineandone la insostituibile azione sul territorio attraverso molteplici iniziative ed in particolare attraverso le pubblicazioni e la rivista semestrale che hanno valorizzato il patrimonio delle memorie e delle tradizioni, facendo del Tagliamento una “spina dorsale” che unisce il Friuli di ca e di là da l’aga.

Il Presidente della Deputazione di Storia Patria per il Friuli, prof. Giuseppe Bergamini, si è soffermato invece sul ruolo avuto da “la bassa” nella riscoperta di un ricco patrimonio artistico locale, sino ad allora in gran parte sconosciuto.

Cittadinanza e numerosi associati hanno preso parte alla serata che si è conclusa con un brindisi “ad multos annos” offerto dall’Auser Stella & Tagliamento di Palazzolo dello Stella.

Roberto Tirelli

Consiglieri presenti

Consiglieri presenti

Pubblico Presente

Il pubblico presente

L’intervento del socio Fantin

L’intervento del socio Fantin

Presidenti e relatori

Presidenti e relatori

prof. Bergamini

prof. Bergamini

prof. Ellero

prof. Ellero

Intervento Cargnelutti Paride

Intervento Cargnelutti Paride